Italiano
Gamereactor
articoli
eFootball 2022

eFootball 2022: un debutto fallimentare. E adesso?

Diamo un'occhiata allo stato in cui Konami ha lanciato quello che avrebbe dovuto essere un prodotto in accesso anticipato.

HQ

Immagina di avere uno dei cosiddetti fenomeni nella tua squadra. Un giovane promettente che può potenzialmente esplodere e diventare una star. Tuttavia, si infortuna gravemente nel precampionato estivo e, anche se non si è completamente ripreso, decidi di schierarlo per la prima partita della stagione. È troppo importante per l'immagine, le prestazioni e i risultati del tuo club. Ma ahimè, come ci ha insegnato molte volte il calcio reale, finisce di nuovo gravemente ferito perché è ancora troppo fragile, rendendo il recupero un processo più lungo e più difficile.

Qualcosa di simile sembra essere accaduto con eFootball 2022 e Konami. Non è che il progetto sia stato accidentalmente peggiorato prima del lancio, ma è chiaro che non era pronto per debuttare il 30 settembre, almeno non così com'è adesso. E quello che era un concept promettente, a giudicare dalle prime impressioni, è stato presentato al pubblico in uno stato così ancora incompiuto e semi-rotto, che ora avrà più difficoltà a recuperare la fiducia dell'appassionata community di PES.

HQ

Ora, capiamo come funzionano la certificazione e la pubblicazione, anche nell'era digitale, a maggior ragione quando si parla di tre (cinque) piattaforme in contemporanea. Ma anche se abbiamo creduto all'idea che la prima versione della nuova piattaforma calcistica sarebbe stata solo la base di qualcosa di molto più grande per consentire ai giocatori di iniziare a prendere dimestichezza con le nuove modalità del suo gameplay rinnovato, è necessario che quella base sia molto più solida, o altrimenti sarà un disservizio.

Insomma, è stato vitale per Konami lanciare il gioco il giorno prima FIFA 22, anche se non stanno più competendo nello stesso campionato, nello stesso spazio, non più. Hanno voluto mandare un messaggio che c'era un nuovo gioco di calcio da scaricare e iniziare a giocare gratuitamente. Ma lo hanno fatto in un modo così frettoloso e impreparato, che ciò che i giocatori hanno ottenuto è stato cibo per meme, una build incapace di mostrare loro che sotto lo strato di problemi ci sono alcune meccaniche di calcio innovative e rivoluzionarie.

In altre parole, se questo fosse stato pubblicato come prodotto in accesso anticipato, aperto al feedback durante una fase di sviluppo in corso, l'approccio sarebbe stato più umile e il controllo dei danni più efficace.

Perché c'è una versione migliore da qualche parte, anche se è vero che ci siamo divertiti nelle partite umano contro umano, dato che giocatore contro CPU rende il lancio pubblico ancora più frustrante. Sapevamo, e abbiamo sottolineato, che la nostra build di anteprima aveva più funzionalità che non sarebbero state ancora presenti al momento del lancio e che aveva un sacco di correzioni e rifiniture aggiuntive. Quello che non ci aspettavamo era che il gioco sarebbe uscito in una forma così buggata e sbilanciata.

È la lezione che abbiamo imparato con tanti altri giochi live service in accesso anticipato. Rilasci un prodotto onesto in fase di sviluppo, riconosci i problemi più ovvi e lavori da lì seguendo una tabella di marcia di obiettivi. Ma il tempismo e il nome sono cruciali in quella strategia, e Konami ha sbagliato entrambi: non stavano rilasciando una base finita (non importa quanto insistessero sul fatto che il contenuto "reale" sarebbe arrivato a novembre), e qualcosa ha rovinato i tempi del loro programma iniziale.

HQ

Forse è stato il passaggio a Unreal Engine 4, poiché la maggior parte dei problemi più esilaranti sono glitch grafici e bug relativi ad animazioni, espressioni facciali e collisioni. Abbiamo assistito a un paio di giocatori freezati/scomparsi durante i replay nella nostra sessione di anteprima di 2 ore, rispetto ai molti casi di gravi dislocazioni, giocatori fluttuanti e scontri disordinati che si trovano in appena un paio di partite con la build pubblica.

Tutto ciò, a parte l'umorismo, sembra ovviamente risolvibile dopo un po' di lavoro tecnico, ma l'altro problema è il ritmo, l'equilibrio, l'intelligenza artificiale. Sia i giocatori in campo che i portieri si bloccano in alcune situazioni, o sembra come se avessero smesso di "pensare" o di essere concentrati sulle azioni in corso,

eFootball 2022eFootball 2022

Al primo appuntamento, gli acquirenti del bonus pre-ordine riceveranno il Premium Player Pack, che include 8 "Chance Deals" per ingaggiare 1 dei 16 migliori ambasciatori come Messi o Neymar, con design esclusivi, per il loro team creativo personalizzato, insieme a 2.800 eFootball Coins, la valuta di gioco premium, che si attiva al secondo appuntamento. Questo tipo di contratto -che può essere guadagnato giocando 10-20 partite regolari gratuitamente- insieme a un "Match Pass", è il fulcro della monetizzazione, e finora sembra che riguarderà solo la modalità di team building e il suo imminente Creative League, mentre le partite dirette con le squadre esistenti (resta da vedere se si tratta solo di squadre con licenza e quante ce ne sono in totale in questa stagione), rimangono apparentemente intatte, immacolate. Allo stesso tempo, a novembre arriverà anche la piattaforma cross-platform tra PlayStation, Xbox e PC, mentre gli eSport prenderanno il via in inverno insieme al supporto mobile.

Insomma, ancora una volta, possiamo dirvi che eFootball 2022 ha delle belle promesse in termini di gameplay e apprezziamo ancora l'audacia del passaggio a F2P per i grandi giochi sportivi. In altre parole, <a href="/efootball-2022-e-gia-da-recordcon-uno-dei-peggiori-punteggi-di-sempre-su-steam/">il peggior gioco di Steam ha comunque del potenziale e una lunga strada da percorrere per dimostrare il suo valore, ma il suo debutto fallimentare significa che quella strada è in salita e che deve essere estremamente attento, umile e auto-esplicativo andando avanti, poiché ora dovranno convincere sia i fan di vecchia data che i giocatori nuovi.

eFootball 2022

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.