Italiano
Gamereactor
testi gadget

Nintendo Switch OLED - Il nuovo aggiornamento targato Nintendo

Non è Switch pro, ma vale comunque la pena acquistarla?

HQ
HQ

Dopo la circolazione di numerosi rumour su una possibile Nintendo Switch Pro 4K, molti giocatori sono rimasti piuttosto delusi quando è stato annunciato per la prima volta il modello OLED, lo scorso luglio. Oltre allo schermo leggermente più grande e ai colori più vividi, la console sembra priva di modifiche hardware significative tali da paragonarla a PS4 Pro o Xbox One X. Piuttosto, la console sembra più una revisione hardware tradizionale, proprio come Nintendo aveva fatto in passato come 3DS XL o DS Lite. Il modello OLED non è stato esattamente accolto a braccia aperte da tutti, ma poiché siamo sempre stati molto affascinati dalla console sin dal primo giorno, abbiamo colto al volo l'occasione di verificarlo per vedere se è un aggiornamento utile o solo un'opzione più attraente per gli utenti che ancora non hanno una Switch.

Il display OLED da 7 pollici

Ok, partiamo da quello che è senza dubbio il miglioramento più importante: lo schermo. La nuova versione presenta uno schermo OLED da 7 pollici più grande (rispetto a un LED da 6,2 pollici) e la differenza è immediatamente evidente quando si tiene la console tra le mani. I colori qui risaltano, in quanto sono luminosi e vibranti e i giochi in esecuzione sul modello precedente sembrano molto più opachi e sbiaditi in confronto. Questo aspetto sorprendente viene mantenuto anche in tutte le condizioni di illuminazione, sia che tu sia seduto a giocare su un autobus a metà giornata o se stai cercando di intrufolarti in qualche round di Rocket League nel buio della notte.

Passare da 6,2 pollici a 7 pollici non sembra una grande differenza sulla carta, ma il cambiamento è innegabile se affianchi le due piattaforme. Sembra molto più soddisfacente giocare su uno schermo più grande e, ovviamente, è un vantaggio per coloro che sono presbiti, poiché il testo sullo schermo è molto più visibile. Ovviamente, il modello OLED è leggermente più grande e più pesante dell'originale, ma non sembra troppo ingombrante da tenere tra le mani, come invece temevo inizialmente. Piuttosto, lo schermo occupa solo più superficie di prima e tocca più o meno i bordi della console, senza dover aumentare la grandezza della piattaforma.

Un'ultima cosa che ho notato è che alcune app come YouTube non sono ancora state aggiornate per sfruttare il display più grande. Anzi, quando si guardano contenuti, viene visualizzato con le dimensioni delle vecchie console Switch e le barre nere sono posizionate lungo i lati. Immagino che queste app verranno aggiornate nel prossimo futuro per soddisfare il nuovo display, ma è qualcosa da tenere a mente per ora almeno per i primi utenti che acquistano il primo giorno.

Il dock rinnovato

Il dock della console ha assistito ad un bel cambiamento, visto che i suoi angoli sono stati arrotondati e ora ha piedini in plastica sul fondo per evitare che sia a diretto contatto con le superfici. Il grande punto di forza di questo particolare dock (che sarà venduto standalone in un secondo momento) è che ha una porta ethernet. È davvero interessante per coloro che cercano una connessione più sicura quando scaricano titoli e giocano online con gli amici. È anche un grande vantaggio, poiché titoli basati su cloud solo online come Dying Light 2 e Guardians of the Galaxy stanno diventando sempre più diffusi su Switch e non funzioneranno come previsto a basse velocità di Internet.

Il suo aspetto è sicuramente più bello, ma ci sono alcune scelte di design qui di cui non sono esattamente un fan. Sullo Switch precedente, il retro della console aveva lo sportello posteriore su un fermo, quindi era facile aprirlo quando si collegava un cavo HDMI. Sul modello OLED, tuttavia, ora devi attaccare e riattaccare un pezzo di plastica e può essere piuttosto noioso se muovi molto la console come faccio spesso. L'effettiva qualità costruttiva del dock ha anche un aspetto molto più low-budget e plasticoso rispetto all'originale. Ovviamente, non ho intenzione di lanciare il mio Switch, ma sembra che possa rompersi o addirittura andare in mille pezzi se dovessi accidentalmente calpestarlo.

Nintendo Switch OLED - Il nuovo aggiornamento targato Nintendo

64 GB di memoria interna

Raddoppiare la memoria interna della console è, ovviamente, un cambiamento positivo, ma vorrei che Nintendo si fosse spinta oltre e l'avesse portata ad almeno 128 GB. Ti ritroverai comunque a dover sborsare soldi per acquistare una scheda microSD se prevedi di installare in digitale diversi titoli più grandi sulla tua console. Per mettere in prospettiva questo problema, Apex Legends su Switch è 25 GB e Doom Eternal è altrettanto pesante da 17,5 GB (meno il suo DLC). Fortunatamente, se hai una microSD per il tuo vecchio Switch, può essere utilizzata con il modello OLED, ma dovrai formattarla e scaricare nuovamente i tuoi giochi e app dall'eShop.

Uno stand più ampio

Sarò onesto, non ho mai giocato al mio vecchio Switch in modalità da tavolo. La console senza i joy-con appariva così piccola e il piccolo e fragile supporto sul retro si rompeva occasionalmente quando si cercava di posizionarla su una superficie. Il modello Switch OLED, tuttavia, ha completamente risolto entrambi i problemi e ho iniziato a vederlo come un modo praticabile per giocare con la console. Il supporto migliorato qui si estende su tutta la larghezza del dispositivo, consentendo un corretto bilanciamento e il display più grande ha reso più facile per me miope giocare a distanza. Il supporto è anche estremamente flessibile, poiché il suo angolo può essere regolato da quasi 90 gradi a 180 gradi, ed è anche robusto, quindi non si spezzerà mai.

Conclusione

Potrebbe non essere lo Switch Pro che desideravamo disperatamente, ma il modello OLED è comunque una revisione utile che migliora sia il gioco portatile che quello da tavolo. Lo schermo OLED da 7 pollici è molto più vivido e colorato e lo spazio di archiviazione migliorato e il supporto posteriore fungono da ciliegina sulla torta. Personalmente, non riesco a vedermi tornare al mio vecchio modello, ma non sono sicuro che queste poche belle aggiunte meritino il suo prezzo. Se devi ancora acquistare una Switch, o se stai cercando di aggiornarti da uno Switch Lite, questa è sicuramente la variante che dovresti prendere in considerazione.

Nintendo Switch OLED - Il nuovo aggiornamento targato Nintendo
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Lo schermo è notevolmente più grande e più vibrante, il supporto posteriore rende la modalità da tavolo un'opzione praticabile, il nuovo dock ha una porta ethernet.
-
Il dock è un po' low-budget, lo spazio di archiviazione è ancora limitato.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi


Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.