Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
recensioni
Riders Republic

Riders Republic

Ubisoft Annecy ha creato un paradiso per gli sport estremi che è davvero divertente.

HQ

Alcuni mesi fa, ho avuto l'opportunità di tuffarmi nell'enorme paradiso degli sport estremi qual è Riders Republic di Ubisoft Annecy. Dopo una sessione di gioco di cinque ore, sono rimasto sinceramente sorpreso ed entusiasta nei confronti di questo gioco, che essenzialmente funge da successore di Steep del 2016. Ora Riders Republic è stato lanciato ufficialmente e ho trascorso il fine settimana completamente immerso in questo enorme parco giochi multiplayer per capire se vale o meno i tuoi preziosi soldi.

HQ

Se non sai cosa sia esattamente Riders Republic, questo titolo è un gioco dedicato agli sport estremi di portata piuttosto ambiziosa. Ambientato in una terra immaginaria chiamata The Republic, che è un mash-up di un gruppo di diversi parchi nazionali degli Stati Uniti, tra cui Yosemite, Sequoia e Grand Teton, Riders chiede ai giocatori di farsi un nome in questa terra, unendosi a un varietà di gare, acrobazie ed eventi folli per potersi qualificare e competere nell'attività di punta che è il Ridge Invitational.

Qualificarsi per il Ridge Invitational non è un processo semplice, però. Devi raccogliere un'enorme quantità di stelle che vengono conferite competendo in eventi, completando obiettivi alternativi ed esplorare il mondo. A differenza di Steep, Riders non si limita alle attività sulla neve e in volo, il che significa che puoi esplorare il vasto mondo in bicicletta, oltre a sci, snowboard, tute alari e rocketwing, che verranno utilizzati nei cinque percorsi di carriera unici per guadagnare stelle e sbloccare più eventi per riuscire, alla fine, a gareggiare nel Ridge Invitational.

Ho trovato i diversi sport un po' incostante. Le bici sono probabilmente tra gli aspetti migliori e si nota chiaramente che Ubisoft Annecy abbia trascorso molto tempo a perfezionare il loro feeling. Sia che tu stia correndo a perdifiato lungo un pendio pazzesco su una city bike, sia che salti a grandi altezze in eventi di trick, le bici sono sempre eccitanti e coinvolgenti. D'altra parte, ho trovato che le attività in volo, che si tratti di tuta alare o di razzi, un po' estenuanti. Le ali del razzo sono state migliorate rispetto ai periodi beta e sembrano molto più facili da gestire, ma queste attività, inclusa la tuta alare, non sono allo stesso modo avvincente quanto le bike.

Gli eventi sulla neve sono molto divertenti, ma manca la libertà che offrono le attività in bicicletta. Nel complesso, gli eventi sulla neve rientrano nella categoria delle gare di slalom o degli eventi con acrobazie e, sebbene siano entrambi divertenti, diventa tutto un po' ripetitivo.

Riders RepublicRiders Republic

Ma tutto questo porta alla bellezza di Riders Republic, poiché non è necessario essere un grande fan di tutti gli sport per innamorarsi di questo gioco. Republic è un mondo aperto incredibilmente grande, pieno di innumerevoli opportunità e modi per goderselo. Ci sono attività più che sufficienti in bicicletta, sulla neve o in volo per soddisfare i fan di ogni categoria, e per di più, ci sono eventi online in cui competere e il mondo stesso da esplorare.

Anche se vale la pena ricordare che il mondo aperto ha quell'essenza Ubisoft e vanta alcuni dei tipici tropi del mondo aperto, come 500 (!) palloncini Riders Republic da trovare e collezionare, ci sono posti dove puoi notare che lo sviluppatore sta cercando di abbandonare quello stereotipo. Poiché Riders è un parco giochi multiplayer, non ci sono orde di NPC sparsi in giro da far sembrare il mondo molto più vivo; piuttosto, ciò che otteniamo sono migliaia di fantasmi di altri giocatori che fanno sembrare Republic davvero piena di cose da fare. Questo cambia solo negli eventi online, poiché le gare e gli eventi regolari vengono giocati anche contro i fantasmi (a meno che tu non faccia la coda in un party), il che porta ad alcuni problemi qua e là poiché i fantasmi si scontreranno con te e ti costringono ad andare fuori pista senza nemmeno essere sfalsato. E sì, questo diventa molto irritante.

Negli eventi online, che potrebbero essere qualsiasi cosa, da Tricks Battles o Mass Races, puoi giocare contro persone reali, il che è una gradita boccata d'aria fresca. Anche se dirò che le Trick Battles sono divertenti, sono le Mass Races a rubare la scena, poiché mettono insieme 64 giocatori in una lobby in cui si può competere su tre percorsi unici nella speranza di diventare un vincitore. Come ci si aspetterebbe, questi sono folli e molto divertenti, ma evidenziano un problema che sono arrivato a trovare sempre più spesso in Riders Republic: il sistema di valutazione dell'equipaggiamento.

HQ

All'inizio del tuo viaggio, ti vengono consegnati un sacco di equipaggiamenti di base, che hanno valori statistici bassi e anche se ti porteranno dal punto A al punto B, questi oggetti spesso mancano della velocità e della presa che ti consentono di impostare tempi o punteggi. Nelle prime fasi del gioco, questo non è un vero problema, ma quando raggiungi più di 200 stelle, inizi ad affrontare fantasmi che utilizzano equipaggiamento valutato centinaia di punti davanti al tuo, il che rende praticamente impossibile sconfiggere questi fantasmi a meno che si schiantano, o meglio ti classifichi abbastanza da ottenere tu stesso un equipaggiamento di alto livello, il che implica giocare più gare contro fantasmi mal abbinati. Questo sistema si dirama anche nelle attività online, che sostanzialmente offrono ai giocatori con la migliore attrezzatura un enorme vantaggio su tutti gli altri, e anche se questo non è pay-to-win, non posso fare a meno di pensare che i valori delle statistiche degli oggetti dovrebbero essere eliminati per preservare l'integrità competitiva degli eventi online.

Tuttavia, detto questo, credo ancora fermamente che Riders Republic sia un gioco piuttosto speciale. Certo, i fantasmi possono risultare fastidiosi e il sistema di valutazione degli oggetti è imperfetto, ma questi sono solo lievi problemi che sorgono dopo aver passato un sacco di ore nel gioco in pochi giorni e non sono abbastanza gravi da influire su ciò che Riders è in grado di offrire, che è un titolo che deve essere semplicemente goduto, fino in fondo. Se dovessi descrivere il modo in cui vedo Riders in una semplice frase, sarebbe l'equivalente sportivo estremo di Forza Horizon. Proprio come Horizon ti attira con un mondo eccitante e molti eventi unici e avvincenti, Riders Republic è un gioco in cui puoi facilmente perdere ore lanciandoti in gare, acrobazie e attività online, a modo tuo e a tuo piacimento ritmo. Detto questo, fan degli sport estremi o meno, consiglierei di provare Riders Republic, perché probabilmente ti sorprenderà, proprio come ha fatto con me qualche mese fa.

Riders Republic
Riders RepublicRiders Republic
Riders RepublicRiders Republic
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Incredibilmente piacevole. Un sacco di cose diverse con cui occupare il tuo tempo. Le biciclette sono il punto di forza. Republic è enorme e tuttavia non ti lascia mai solo.
-
I tropi del mondo aperto di Ubisoft sono ancora presenti. Il sistema di valutazione degli equipaggiamenti è difettoso. I fantasmi possono essere frustranti a volte.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

0
Riders RepublicScore

Riders Republic

RECENSIONE. Scritto da Ben Lyons

Ubisoft Annecy ha creato un paradiso per gli sport estremi che è davvero divertente.



Caricamento del prossimo contenuto