Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
preview
Riders Republic

Riders Republic - La prova della closed beta

Ubisoft ha dato vita a un paradiso per gli sport estremi e abbiamo avuto la possibilità di metterlo alla prova durante la closed beta.

HQ

Tra pochi mesi, Ubisoft aprirà le porte del suo paradiso immaginario dedicato agli sport estremi, un vasto mondo aperto di parchi nazionali americani tutti mescolati insieme per creare un paesaggio straordinariamente vario, ottimo per sporcarsi di polvere, scivolare e andare in bicicletta a tuo piacimento. Questo angolo virtuale è noto come Riders Republic (che è anche il titolo del gioco) e prima del lancio, abbiamo potuto mettere alla prova il suo mondo ed esplorare tutte le incredibili opportunità grazie ad una fase beta.

Innanzitutto, per chi se lo stesse domandando, Riders Republic non è un sequel diretto di Steep. È, in effetti, un successore spirituale che prende molto di ciò che Steep offre, inclusi snowboard, sci e tute alari, e poi si basa sostanzialmente sul gioco aggiungendo nuovi sport, attività e un mondo aperto davvero ambizioso. Ciò significa che coloro che hanno apprezzato Steep si sentiranno già a casa in Republic, ma coloro che sono nuovi all'esperienza non dovranno preoccuparsi, in quanto questa è un'esperienza nuova rispetto all'altro titolo.

HQ

Prima di esplorare gli sport e le sensazioni che è in grado di offrire il gioco, vogliamo andare un po' più a fondo del mondo di Riders Republic. Questo, come accennato in precedenza, è un enorme mondo aperto composto da diversi parchi nazionali nordamericani, tra cui Yosemite e Sequoia. Non è un vero e proprio adattamento, dal momento che questi parchi in realtà distano centinaia di chilometri l'uno dall'altro, ma in Republic sono interconnessi e confinano tra loro. Con questo design in mente, avrai a disposizione una gamma di biomi da esplorare, dalle colossali cime innevate del Wyoming agli aridi deserti sabbiosi dello Utah, e questi, a loro volta, significano che puoi passare dallo sci lungo le piste direttamente a una foresta lussureggiante ideale per la mountain-bike, in un paesaggio roccioso perfetto per gli sport aerei.

Penserai che un mondo di queste dimensioni sia solitario da esplorare, ma in realtà è l'esatto opposto, poiché Ubisoft ha popolato Republic con un numero insormontabile di fantasmi di ex giocatori, e per insormontabile intendiamo migliaia e migliaia. Ovunque tu vada, ci saranno giocatori che si faranno strada lungo il paesaggio e potrai seguirli e magari scoprire un nuovo percorso, o un oggetto da collezione nascosto, immerso nel deserto. Questi fantasmi usano anche qualsiasi forma di viaggio disponibile, il che significa che in un momento vedrai una tonnellata di ex giocatori sciare, un mucchio di bici in più e persino un personaggio che prende il volo con una sorta di strumento aereo. Non ti senti mai davvero solo in Republic e Ubisoft ha fatto un lavoro straordinario nel far sembrare questo mondo davvero vivo.

Per quanto riguarda gli sport disponibili, lo sci e lo snowboard sono divertenti quanto in Steep. Hai abbastanza controllo su dove stai andando da far ballare delicatamente la linea tra realismo e un gameplay davvero divertente, e per di più, c'è la possibilità di eseguire trick e abilità per sfoggiare il tuo stile.

Riders RepublicRiders Republic
Ubisoft

Per quanto riguarda l'ultima grande aggiunta: le biciclette, queste sono in realtà il punto culminante di ciò che Riders offre. La bici è l'esperienza più fluida e coinvolgente tra tutti gli sport disponibili, e questo indipendentemente dal fatto che tu la stia correndo giù per un'enorme pendenza, lottando con il controllo sulla bici in modo da non sbattere contro il fianco di una roccia, o nell'aria eseguendo qualche salto ridicolo. I comandi sono stati progettati in modo che, come per gli sport sulla neve, offra un equilibrio tra realismo e divertimento, il che significa che puoi concentrarti facilmente sull'andare dal punto A al punto B come farebbe un mountain biker, o meglio porre l'accento sulle abilità (anche se, se sei come noi, probabilmente realizzerai uno su cinque dei trick che proverai ad effettuare).

Gli sport aerei spesso lasciano un po' a desiderare. Le tute alari sono comunque pericolose e divertenti, ma le tute a razzo (che sono essenzialmente una tuta alare ma con un razzo attaccato alla schiena) hanno controlli piuttosto ripugnanti e ti ritroverai a schiantarti troppe volte per goderti davvero il tuo tempo con loro, soprattutto nelle gare.

Il che ci porta al punto successivo: le attività. Riders Republic, essendo un gioco incentrato sul multiplayer è tutto incentrato sulla competizione. Che si tratti di gare o eventi di abilità che ti chiedono di segnare punti realizzando trick nodosi, c'è molto da fare. Metti tutto questo insieme alle numerose location e oggetti da collezione da trovare nel mondo e non mancheranno mai contenuti.

Riders RepublicRiders RepublicRiders Republic
Ubisoft

Per quanto riguarda il funzionamento della campagna, ci sono diverse carriere (che possono essere giocate la maggior parte del tempo con altri giocatori), composte da circa 17 eventi ciascuna. Per progredire in queste campagne, dovrai guadagnare stelle vincendo gare/eventi o completando obiettivi extra, ad esempio eseguendo un trick specifico. Sblocca abbastanza stelle e puoi sbloccare un'attività speciale, che di solito è sponsorizzata da un importante marchio sportivo (come Red Bull), o anche la carriera successiva. In parole povere, le carriere sono in realtà solo una raccolta di gare/eventi attraverso cui progredire per guadagnare nuovo equipaggiamento da utilizzare nelle attività future.

A tal proposito, Riders Republic ha un sistema di bottino a più livelli, in cui un equipaggiamento migliore ha statistiche migliori e ti renderà un concorrente di maggior successo. Non è per nulla paragonabile ad un gioco live service come Marvel's Avengers, poiché un equipaggiamento migliore potrebbe rendere più facile il controllo di una bicicletta o viaggiare un po' più velocemente, ma in realtà, tutto dipende da come usi l'attrezzatura che determina quanto sia efficace.

Detto questo, il modo migliore per capire veramente cosa sta cercando di offrire Riders Republic è attraverso la nuova attività Mass Races. Prevedono circa 50 giocatori coinvolti in un'attività e poi lasciano che il caos faccia il suo corso. È un evento davvero assurdo, suddiviso in tre gare individuali, e ti vedrà persino alternarti tra varie forme di sport utilizzando porte speciali, il che significa che magari ti trovi a sciare in un momento e poi indossare una tuta da razzo in quello successivo. Sono eventi pubblici abbastanza simili a quelli di Destiny 2 e compaiono ogni ora (nel gioco completo) e sono praticamente il fiore all'occhiello dell'esperienza Riders.

Riders RepublicRiders RepublicRiders Republic
Ubisoft

In base alle nostre ore trascorse con la beta di Riders Republic, è difficile non amare questo gioco. Le meccaniche sono divertenti e offrono al giocatore molte opzioni, e il mondo è uno dei più impressionanti che abbiamo mai visto. Non è un'esperienza perfetta, ma con un brillante futuro che vedrà anche l'arrivo delle BMX con il primo DLC, non vediamo davvero l'ora per il lancio di questo gioco.

HQ
Ubisoft

Testi correlati

0
Riders RepublicScore

Riders Republic

RECENSIONE. Scritto da Ben Lyons

Ubisoft Annecy ha creato un paradiso per gli sport estremi che è davvero divertente.



Caricamento del prossimo contenuto